Il NIN, National Insurance Number: cos’e’ e come richiederlo.

Tutti coloro che arrivano in Regno Unito per lavorare, sia che si tratti di lavoratori dipendenti, sia che si tratti di lavoratori autonomi, devono richiedere il rilascio del NIN (National Insurance Number).

Si tratta di un codice alfanumerico personale che viene usato per identificare fiscalmente il lavoratore, un po’ come il codice fiscale italiano.

L’azienda che procedera’ all’assunzione avra’ assolutamente bisogno di conoscere il numero NIN, che verra’ riportato nelle buste paga e in tutti gli atti relativi al lavoratore, alla sua posizione fiscale e alla sua posizione previdenziale.

Con il numero NIN, per il lavoratore, e’ possibile in ogni momento accedere, previa registrazione, al sito dell’HMRC (Her Majesty’s Revenue and Customs, corrispondente alla Agenzia delle Entrate Italiana), vedere in tempo reale i contributi versati e conoscere quando potra’ andare in pensione e con che importo (stimato naturalmente in base alle retribuzioni percepite e ai periodi di lavoro svolto).

Senza il NIN non e’ possibile lavorare legalmente in Regno Unito.

Anche i lavoratori autonomi devono richiederlo.

Una volta ottenuto potranno chiedere, previa registrazione al sito dell’HRMC, l’attribuzione dell’UTR per accedere direttamente alla propria posizione e a numerosi servizi.

Tra questi anche la possibilita’ di presentare la dichiarazione dei redditi relativi alla propria attivita’ on line, senza la necessita di un commercialista.

Gli italiani che arrivano in Regno Unito devono scordarsi la burocrazia alla quale sono normalmente abituati.

Si fa tutto con pochi, semplici passaggi.

Per la richiesta del NIN bisogna fissare telefonicamente un appuntamento con il primo Job Center disponibile.

C’e’ un numero unico da chiamare, al quale l’operatore rispondera’ chiedendo tutti i dati identificativi del lavoratore e fissando, nell’arco di pochi giorni, un appuntamento presso un Job Center .

Per la richiesta del NIN e’ preferibile avere gia’ un indirizzo di recapito in Regno Unito e possibilmente chiamare da un numero telefonico inglese.

All’appuntamento bisogna arrivare puntuali, meglio in anticipo.

Al colloquio, al quale l’interessato potra’ farsi accompagnare da un interprete, e’ necessario presentarsi con il passaporto o i documenti di soggiorno e eventuali lettere o altro riguardante l’attivita’ lavorativa.

Il colloquio dai 20 ai 40 minuti.

Dopo circa 3 settimane il NIN viene spedito direttamente all’indirizzo di recapito indicato.

Per maggiori informazioni su questo argomento e la richiesta di assistenza per la fissazione dell’appuntamento  o l’accompagnamento con interpreti scrivere qui:


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...